21 Gennaio 2018
[]

la storia
percorso: Home

la storia

1933
All┤Accademia di Firenze riceve il Premio Domenico Trentacoste riservato agli allievi. Il premio era andato nel 1931 a Pietro Annigoni.
╚ presente alla Prima mostra del Sindacato naz. Fascista di Belle Arti (Concorsi dello Sport) a Firenze, con due medaglie e le sculture Ragazzo che gioca con il tamburello e Testa di Boxeur. Gli viene acquistata dall┤onorevole Starace la medaglia "Calciatore".
Littoriali della cultura e dell┤arte - Firenze. Presente nelle sezioni: "Scultura e concorso di premio sportivo", con San Sebastiano e Busto Virile
Concorso di bassorilievo, con "Giovent¨ fascista". Vince il secondo premio per la scultura con il Busto Virile
Mostra degli artisti premiati ai Littoriali, Galleria Sabatelli, Roma.
IV Fiera Internazionale dell┤artigianato, Firenze.
V Mostra d┤Arte, Teatro Verdi, Pisa. Presente con Busto Virile, Ritratto dei genitori, Torso d┤idiota, e Testa di Fanciulla
1935
Mostra Prelittoriale Pisana, Pisa. Consortini con gli altri artisti volterrani Mino Rosi e Raffaello Michelotti, viene ammesso ai Littoriali di Roma, da una giuria composta da Arturo Dazzi, Lorenzo Viani, Matteo Marangoni.
Littoriali della cultura e dell┤arte, Palazzo della FacoltÓ di lattere, Roma, dove vince il secondo premio con MaternitÓ.
Concorso di scultura Giovanni DuprŔ, Galleria dell┤Accademia Fiorentina delle Arti del Disegno, Firenze. Concorre con Uomo Seduto, vincendo il secondo premio, ex aequo con Italo Amerigo Passani.
Concorso di scultura in legno Mariano CoppedŔ, Galleria dell┤Accademia Fiorentina delle Arti del Disegno, Firenze. Concorre con Contadina Volterrana, che vince il primo premio. Aniceto Del Massa nell┤occasione comment˛ così: "In questa sua "Contadina" il Consortini ci presenta un altro convincentissimo esempio di come la forma possa usufruire di qualsiasi mezzo quando l┤intelligenza attiva non si appaghi di schemi e di formule..."(La Nazione, 12 Febbraio 1936).
VIII Mostra Sindacale, Parterre, Firenze. Presente con Torso di giovane, Busto di contadino, Busto di vecchia.
1936
IV Mostra dei Prelittoriali d┤Arte, Firenze. Presente con Testa di Vecchio.
Littoriali della Cultura e dell┤arte, Palazzo della Biennale, Venezia. Presente con Busto di Vecchio, che viene premiato.
XX Biennale di Venezia. Presente con Uomo Seduto e Contadina Volterrana.
1937
VII Mostra - mercato naz. dell´artigianato, Palazzo delle Esposizioni, Firenze.
Seconda Mostra del sindacato naz. fascista di belle arti, Palazzina Spagnola, Napoli. Presente con Lollo e Contadina Volterrana.
1938
VIII Mostra naz. dell┤Artigianato, Firenze.
Mostra autarchica del minerale italiano, Circo Massimo, Roma.
╚ presente con la Coop. Artieri dell┤Alabastro di Volterra a La Prima Mostra internazionale dell┤Artigianato, Kaiserdamm, Berlino, con "La NativitÓ". Opera sulla quale Edoardo Senatra così si esprime: "...Il pubblico ci si sofferma doppiamente sorpreso dallo splendore rosacereo del materiale che la Germania non possiede e dalla meravigliosa perfezione del lavoro. Le figure e i motivi ornamentali, pure numerosissimi, son trattati con tanto equilibrio, con tanta levitÓ, che l┤intera composizione appare subito in una chiarezza tutta latina, riposante, figlia di un┤armonia spirituale che Ŕ patrimonio divino della nostra razza...(...)" (Giornale di Genova, 2 Luglio 1938)
1939
VIII Interregionale d┤Arte, Firenze.
Concorso Premio Livorno di pittura e scultura, Stabilimento Acque della salute, Livorno. Presente con Contadina Volterrana e Barrocciaio.
Prima Mostra d┤Arte CittÓ di San Miniato. Presente con il legno Ritratto di donna.
XI Mostra interprovinciale d┤Arte, Parterre, Firenze. Presente con le sculture Busto di lottatore e Vitello (terracotta). A quest┤ultima la giuria, composta da Carlo Rivalta, Primo Conti e Gianni Vagnetti, assegna il primo premio intitolato al Duce.
1940
XXII Biennale di Venezia. Presente con ritratto di vecchio in terracotta, e Ritratto (donna con scialle) in legno 1941
XII Mostra d┤Arte, Palazzo Strozzi, Firenze. Presente con Bimbo e bimba e 2 Barrocciaio.
III Mostra del Sindacato naz. fascista Belle Arti, Palazzo dell┤Arte,Milano. Presente con Bracciante, che riceve il premio "Medardo Rosso" e viene acquistato dall┤Istituto Sieroterapico di Siena.
1942
XIII Mostra d┤Arte Toscana, Palazzo Strozzi, Firenze. Presente con ritratto di donna.
XXIII Biennale di Venezia. Presente con Ragazza Toscana.
Inoltre esegue per la fattoria di Cozzano il Monumento a Caio Curzio, su schemi compositivi e spirito etruschi.
1945
Autunnale, Palazzo Strozzi, Firenze. Presente con Giovinetta (legno).
1946
Nell┤occasione del Congresso Mariano, che si tiene a Volterra dal 18 al 22 agosto, viene consegnato alla cittÓ e collocato in Cattedrale, il bassorilievo ligneo Madonna del congresso. L┤opera era stata benedetta da Papa Pio XXII.
1948
Prima Mostra naz. d┤arte contemporanea, Villa Belgioioso, Milano. Presente con Carrettiere toscano e Contadina volterrana.
Mostra d┤arti figurative, Premio Firenze. Presente con Le Lavandaie.
1949
Viene inaugurata, nella rinata sede delle A.C.L.I. di Volterra, il bassorilievo in terracotta La Bottega di Nazareth.
1952
I Mostra naz. d┤Arte, Trieste. Presente con Carrettiere toscano e Adolescente.
Avvia l┤esecuzione del cancello della cappella Dei, al cimitero di Volterra. Vi raffigura il passo evangelico del Fico Maledetto. L┤opera verrÓ consegnata nel 1954.
1953
Esposizione Nazionale d┤Arte / Biennale di Brera e della Permanente, Palazzo Sociale, Milano. Presente con Vitellino.
V Selettiva dell┤Artigianato, Angelicum, Milano. Consortini riceve per la scultura, il Premio del Ministero del Lavoro.
1954
I Mostra d┤Arte, Accademia Pisana dell┤Arte, Teatro Verdi, Pisa. Presente con Adolescente e Barrocciaio.
1956
La Cassa di Risparmio di Volterra gli commissiona un gruppo plastico da collocarsi nella nicchia all┤esterno della Cappella dell┤Addolorata, nella Cattedrale di Volterra.
1959
All┤Ospedale psichiatrico di Volterra viene inaugurata la Madonna della Speranza, una scultura in bronzo di oltre due metri.
1960
Mostra naz. d´Arte ispirata alla caccia, Parterre, Firenze. Presente con cane.
II Mostra d´Arte ispirata allo Sport, Palazzo Strozzi, Firenze. Presente con Giovane Atleta. Riceve la medaglia d´argento del "Gruppo Donatello".
Nell´occasione del Terzo Congresso Eucaristico che si tiene a Volterra il 23 Settembre, viene inaugurato il gruppo in pietra per la nicchia della Cattedrale. Consortini vi ha raffigurato i Santi Patroni della CittÓ e della Diocesi (San Lino, San Giusto e Sant´Ottaviano). L´opera di impianto gotico, suscita un notevole interesse anche nella stampa estera.
1961
Nella Chiesa di Montecerboli viene collocato il gruppo del Cristo Morente con la Vergine e San Giovanni.
Esegue il busto dell┤Onorevole Arnaldo dello Sbarba, destinato al Comune di Volterra.
1963
Bozzetti per un bassorilievo in bronzo sul tema: La bontÓ di Papa Giovanni, Galleria Lo Sprone, Firenze.
Segnalazione speciale per la scultura Pietro e Paolo.
Viene collocata nella chiesa di Larderello la Madonna addolorata, statua lignea eseguita l´anno precedente.
1964
Per il Natale viene consegnato alla comunitÓ, nella chiesa di Larderello, il Cristo Morto, in bronzo. La scultura completa il gruppo della PietÓ, con la statua della Madonna addolorata giÓ in loco.
1965
XVI Mostra naz. Premio del Fiorino, Palazzo Strozzi, Firenze. Presente con Il Vitellino
1966
Esegue per l´altare della cappella del Penitenzierio di Volterra, un Cristo morente con ai lati la Vergine e San Giovanni.
1967
IV Mostra d´Arte Sacra, Santuario del Buon Consiglio, Torre del Greco. Vince il primo premio con l´opera L´Annunciazione, ex aequo con Vittorio Piscopo.
1968
V Mostra naz. Arte e Sport, Palazzo dei Congressi, Firenze. Presente con un Trofeo per l´ippica e la scultura Pallacanestro, per la quale riceve la medaglia d´oro.
I Mostra dell´arte Italiana, Galleria CADAIM, Roma.
1969
II Mostra dell´Arte Italiana, Galleria CADAIM, Roma. Presente con Pallacanestro.
1970
III Mostra dell´Arte Italiana, Galleria CADAIM, Roma. Presente con Il Puledrino.
VI Mostra naz. Arte e Sport, Palazzo dei Congressi, Firenze. Presente con Portiere e Tuffatore. Vince il primo premio ex aequo con Jorio Vivarelli e Carlo Mandelli.
XV Mostra naz. d´Arte all´Aperto, invitato dal "Gruppo Donatello", Piazza Savonarola, Firenze. Vince il primo premio per la scultura con Il puledrino.
1971
I Mostra Concorso cavalieri, cavalli nell´arte, Centro Keramos, Genova.
Arte Contemporanea Pisana: scultura e grafica, itinerante. Presente con Ragazza seduta e Pallacanestro.
Mostra internaz. di Arti figurative Free World, Palazzo delle Esposizioni, Roma. Presente con Ragazza seduta.
Mostra delle opere donate dagli artisti per la costruzione di una casa per le donne cieche, Palazzo strozzi, firenze. Presente con Santa Caterina.
1972
IV Mostra Naz. d´Arte Sacra, Accademia Burckhardt, Roma. Vince il primo premio "Valore scultorico" con l´opera Madonna (terracotta).
Mostra di maestri contemporanei, Hotel Santin, Roma, a cura dell´Accademia Burckhardt.
VII Mostra naz. di Arte e Sport, Palazzo dei Congressi, Firenze. Presente con Rovesciata e Mischia.
1973
Mostra Concorso reg. di Arte Sacra, casa di Dante, Firenze. Presente con l´altorilievo Ges¨ Ŕ spogliato delle vesti.
1974
VIII Mostra naz. Arte e Sport, palazzo dei Congressi, Firenze. Presente con Mischia.
1975
Mostra D´arte per la Rassegna delle Regioni, Accademia dei 500, Roma.
1977
IX Biennale naz. Arte e Sport, Parterre, Firenze. Presente con Atleta a riposo.
1978
I Mostra Toscana -Scultura, Palagio Fiorentino, Stia. Presente con Il Puledrino.
1980
II Mostra Toscana - Scultura, Palagio Fiorentino, Stia. Presente con Ragazza Seduta

www.ellegrafica.com - info@ellegrafica.com